NAPOLI - Infortunatosi al 22' di Napoli-Bologna sul risultato di 1-0 per i padroni di casa (la gara finirà poi 3-1), Faouzi Ghoulam ha riportato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. È questo l'esito degli esami strumentali cui si è sottoposto questa mattina (lunedì 8 marzo) il difensore franco-algerino, che ha già subito due analoghi interventi in carriera, entrambi però al ginocchio destro. Ghoulam, che proprio in queste settimane stava discutendo il rinnovo del contratto con il club di De Laurentiis, è stato operato oggi stesso.

Ghoulam, i precedenti infortuni

 

Mentre il panorama calcistico europeo esaltava le prestazioni di uno dei terzini più forti in circolazione, il 1° novembre 2017 Ghoulam riportò la rottura del legamento crociato del ginocchio destro al 30' del match di Champions League tra il Napoli e il Manchester City. Dopo 16 partite saltate tra tutte le competizioni, tornato a disposizione di Maurizio Sarri, all'epoca guida tecnica degli azzurri, l'ex Saint-Etienne ebbe una ricaduta, fratturandosi la rotula, compromettendo di fatto la parte finale della stagione 2017-18. Il 4 luglio seguente, a causa di fastidi accusati mentre si trovava in vacanza, il franco-algerino torna sotto i ferri, tornando in campo soltanto l'8 dicembre nella vittoria per 4-0 contro il Frosinone.

Ghoulam, il comunicato del Napoli

"Faouzi Ghoulam, uscito ieri nel primo tempo di Napoli-Bologna, si è sottoposto ad accertamenti presso Villa Stuart a Roma. Gli esami hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del menisco mediale del ginocchio sinistro. Ghoulam, assistito dal responsabile dello Staff Medico azzurro Dott. Canonico, verrà operato dal Professor Mariani oggi stesso a Villa Stuart", recita la nota apparsa sul sito ufficiale del Napoli.