TORINO - Troppo forte la Juventus per il Crotone. I bianconeri piegano i rossoblù 3-0, e Giovanni Stroppa commenta in conferenza stampa la sconfitta dei suoi: "In fase difensiva abbiamo fatto bene, i primi 30 minuti siamo rimasti molto schiacciati, sacrificandoci e lavorando in contropiede. I ragazzi non hanno mollato, cercando di trovare il pareggio. Eravamo consci di avere davanti una squadra straordinaria, quando commetti un errore lo paghi”. L'allenatore lombardo non si sbilancia sulle possibilità di salvezza"Percentuali non ne faccio, non credo sia una cosa giusta. Credo nella salvezza e ci crede anche la squadra, che in settimana si allena duramente. Dato quello che è stato il nostro cammino, non è semplice ricaricare le batterie ed essere motivati. Non abbiamo fatto risultato quando potevamo, anche se la squadra ci ha sempre creduto". Contro il Cagliari sarà un vero e proprio scontro diretto: "Si tratta di uno snodo determinante. Dobbiamo esser consapevoli che non possiamo sbagliare. Non ptremo fare sbagli, e dovremo proporre sempre le nostre idee".