PAMPLONA (Spagna) - Con un gol per tempo il Siviglia espugna El Sadar e si impone 2-0 sull'Osasuna. Diego Carlos al 19' e De Jong al 50' permettono alla squadra di Julen Lopetegui di mettere alle spalle la delusione per la sconfitta in Champions League contro il Borussia Dortmund e proiettarsi sul sogno di lottare per la conquista della Liga, con il primo posto distante 8 punti. 

Il Siviglia espugna Pamplona

 

Nonostante un avvio choc, con la squadra di Pamplona che ha sfiorato immediatamente il gol con un colpo di testa di Oier, i rojiblancos sono riusciti a sbloccare la gara grazie alla prima rete in campionato del centrale Diego Carlos. Bella incornata del difensore (eludendo la marcatura di Aridane Hernández), che trasforma in oro il calcio d'angolo calciato da Joan Jorda. Nella ripresa è arrivato subito il colpo del KO con Luuk de Jong, bravissimo nel deviare un cross violento di Munir in anticipo anche questa volta su Hernández. Per il "Papu" Gomez solo gli ultimi dieci minuti, ma al primo pallone giocato l'argentino sfiora il gol del 3-0 con un sinistro potente parato da Herrera e le sue folate sulla sinistra creano sempre delle occasioni pericolose.