Manchester City in gran forma e in rimonta in Premier, ma da adesso sarà tutto più difficile. Il tecnico dei Citizens, Pep Guardiola, ha infatti annunciato che dovrà rinunciare a Kevin de Bruyne per un infortunio muscolare che avrà tempi di recupero fissati tra le quattro e le sei settimane. Il nazionale belga ha riportato una lesione al bicipite femorale nel match contro l'Aston Villa, nel corso del quale è stato sostituito al 59' della partita da Gabriel Jesus. Il match si è poi concluso con la vittoria per 2-0 grazie alle reti di Silva (79') e Gundogan (90'). Il City al momento occupa il secondo posto della Premier e vanta 38 punti come il Leicester, a -2 dalla capolista United. L'infortunio di De Bruyne, insieme alla positività al Covid di Aguero, rappresentano ora due ostacoli da superare per continuare la corsa al titolo.