ROMA - Romanisti sotto shock per il derby perso 3-0 contro la Lazio. La squadra giallorossa non è mai riuscita a impensierire i rivali che invece sono scesi in campo con la giusta cattiveria e determinazione. Proprio su questo aspetto i tifosi giallorossi accusano la squadra di Fonseca: "Roma molle, senza la grinta che serve per giocare un derby. Non ho visto un solo giocatore che abbia dato tutto per vincere la partita". Sui social i romanisti non salvano alcun giocatore: "Ma dov'è la cattiveria? Sarebbero dovuti scendere in campo con la bava alla bocca, invece sono stati succubi del gioco laziale". 

E ancora: "C'è stata solo una squadra in campo. Quello che chiedevamo noi alla Roma, invece lo ha fatto la Lazio. I biancocelesti avevano più voglia di vincere il derby, i giallorossi si sentivano superiori e sono entrati in campo troppo molli"Attacchi continui della Lazio, ripartenze fatali e duelli sempre persi: "La Roma non è mai riuscita ad arginare un Lazzari straripante, così come Immobile e le incursioni dei centrocampisti. Hanno mantenuto sempre lo stesso ritmo, forse perché non sapevano cosa fare".

 

Tanta delusione tra i tifosi: "Mi dispiace perché ho tanto elogiato questa squadra, ma oggi non mi hanno rappresentato. Non hanno capito quanto conta il derby per noi, non hanno capito che questa partita va giocata più con i muscoli e la testa piuttosto che con la qualità. Sono deluso e amareggiato, non si riesce mai a dare una continuità ai risultati"Sotto accusa anche Fonseca: "Aveva detto di aver preparato bene il derby, invece la Lazio ha sempre avuto il pallino del gioco e il dominio della partita. Fonseca non riesce mai a dare quella scossa in più, sicuramente la gara non è stata preparata bene".