Per la maggior parte delle squadre del panorama europeo, la stagione è ufficialmente finita. Si può dare quindi inizio al valzer delle panchine che ogni estate anima la scena calcistica, in particolare dei top club. Tra questi rientra anche il PSG, che ha esonerato Galtier dopo la vittoria della Ligue 1 ma il fallimento in Champions League. I parigini avrebbero quindi messo gli occhi su Zinedine Zidane, ricevendo il suo "no".

Zidane rifiuta la panchina del PSG

 

Ancora una volta, Zidane avrebbe rifiutato di diventare il nuovo allenatore del PSG. A riportarlo è il quotidiano francese "Le Parisien", che spiega come dopo l'esonero di Galtier, il club parigino si sia mosso in maniera analoga a quanto fatto nel 2021, proponendo all'ex Real Madrid la panchina della squadra, questa volta durante un evento dell'associazione ELA, di cui è ambasciatore. Ma anche questa volta, è arrivato il "no" di Zidane, facendo correre ai ripari il PSG, che adesso sonda altre strade come quelle che porterebbero a Nagelsmann o Xabi Alonso