MILANO - Il giudice sportivo di Serie A ha sanzionato con due giornate di squalifica Marash Kumbulla: il giocatore della Roma è stato espulso nel corso della gara con il Sassuolo per un calcio a gioco fermo a Berardi dal quale è derivato un rigore trasformato dallo stesso giocatore neroverde. Per Kumbulla anche ammenda di 5.000 euro "per avere, al 47' del primo tempo, con giuoco in svolgimento, con il pallone nelle mani del proprio portiere, colpito con un calcio alla gamba un calciatore della squadra avversaria". Altri cinque squalificati in Serie A, tutti per un turno: si tratta di Giroud (Milan), Rincon (Sampdoria), Tressoldi (Sassuolo), Vecino (Lazio). Tra le società, ammende a Inter (8.000 euro), Spezia (5.000 euro), Bologna (2.000 euro).. Tra i dirigenti, infine, un turno a Trinchera (Lecce), tra gli operatori sanitari un turno a Gerundo (Torino), tra gli altri tecnici un turno a Cerra (Roma).