LENS (Francia) - Non c'è e non poteva esserci il lieto fine, ma allo Stade Bollaert-Delelis di Lens si consuma comunque una favola destinata a essere tramandata nei racconti della Coppa di Francia e del piccolo Pays de Cassel, formazione di Sesta Divisione, l'equivalente della nostra Promozione, nata dalla fusione di sei paesini delle Fiandre, che si toglie lo sfizio di affrontare i "mostri sacri" del Psg. La squadra di Galtier ovviamente passeggia con un eclatante 7-0, risolvendo la pratica già nel primo tempo con quattro reti messe a segno in poco più di 10 minuti, ma è uno di quei casi in cui davvero il risultato non conta. Unica delusione per i trasognanti tifosi "di casa", l'assenza di Messi, che avrebbe reso il ricordo di questa impossibile sfida ancor più memorabile.

"Manita Mbappé" e due nuovi record

Nel roboante 7-0 del Psg a fare la parte del leone è Mbappé, che firma addirittura cinque reti, di cui tre in poco più di dieci minuti. Peraltro la seconda marcatura dell'attaccante, che valeva il momentaneo 3-0, passerà alla storia per aver autografato un nuovo primato. 

 La strana serata degli ultrà Zmijak e Boudjema

 

Storia nella storia, è pazzesca quella di Alexis Zmijak e di Clement Boudjema, rispettivamente difensore e centrocampista del Pays de Cassel, ma anche ultras del gruppo Cup del Psg e che dopo ogni partita giocata con la loro squadra corrono allo stadio per seguire i propri beniamini, che stasera hanno incontrato molto da vicino.