La Roma ha rinnovato ufficialmente il contratto di Claudio Cassano fino al 2026. Attaccante esterno, nato a Trani ma cresciuto a Barletta, è uno dei punti di forza della Primavera giallorossa: in 14 partite, infatti, ha realizzato 9 gol e fornito 6 assist, contribuendo al momentaneo primo posto in classifica della squadra di Federico Guidi. «Il sogno continua. Sono orgoglioso di aver rinnovato il contratto con questi fantastici colori», ha scritto su Instragram il ragazzo del 2003 dopo la firma. Nel post ha ringraziato la sua famiglia, ma anche i procuratori Frank Zotti («ormai un secondo padre») e Stefano Vitullo. «Per il ragazzo, per Frank Zotti (il padrino di Claudio che me lo ha affidato), e per me è un grande traguardo - le parole di Vitullo -. La fiducia della Roma ci motiva ancora di più, adesso bisogna soltanto lavorare tanto... Ringrazio anche Vincenzo Morabito che ci ha dato una grossa mano».

Roma, chi è Claudio Cassano della Primavera

 

Brevilineo, bravo a saltare l’uomo, intelligente e con il gol in canna. Claudio Cassano fa parte del settore giovanile della Roma da cinque anni,. Nella passata stagione ha sofferto la concorrenza, ma adesso si sta rifacendo con gli interessi. Rifiutato dalla Juventus dopo un provino, Cassano non arriva al metro e 65, ma fa un’enorme differenza nel campionato Primavera. Il suo stile di gioco è in linea con quello dei vari Papu Gomez, Insigne e Giovinco. Il suo idolo? Messi, chiaramente.