Il primo gennaio Cristiano Ronaldo firmerà un contratto da 200 milioni di euro netti l'anno con il club saudita dell'Al Nassr. Secondo il quotidiano spagnolo Marca la trattativa iniziata nelle scorse settimane si sarebbe quindi finalizzata.

L'attaccante portoghese, tuttora impegnato ai Mondiali di Qatar 2022 — il Portogallo è agli ottavi dove domani affronterà la Svizzera — lascerebbe quindi il calcio europeo per soldi. L'accordo sarebbe di due anni e mezzo per mezzo miliardo di euro complessivo.

 

 

Ronaldo e il suo procuratore Jorge Mendes si sono guardati intorno dopo aver rescisso il contratto con il Manchester United, un atto seguito alla famosa intervista rilasciata al giornalista britannico Piers Morgan che tanto ha fatto discutere. E avranno constatato che, nonostante si tratti di un mostro sacro del pallone come Cristiano, la margherita da sfogliare per il portoghese fosse piuttosto spoglia. Cristiano Ronaldo, le aziende del campione: alberghi, ristoranti, aerei privati e trapianti di capelli