Il Milan, tramite l'intermediazione di Maldini e Massara, sta lavorando assiduamente per portare a termine la trattativa per il rinnovo di contratto di Rafael Leao, diventato ormai il giocatore più importante di tutta la rosa a disposizione di Stefano Pioli.

La dirigenza rossonera sperava di poter chiudere la pratica prima dell'inizio della Coppa del Mondo in Qatar, ma questo non è stato possibile data la difficoltà della trattativa.

 

I discorsi ripartiranno al ritorno del giocatore dal Qatar, ma intanto alcune big europee, riporta fichajes.net, starebbero monitorando attentamente la situazione.

City, Real e Barcellona sulle tracce di Leao

Il portoghese è stato determinante nella vittoria dello Scudetto 2021/2022 da parte del Milan, e ora, consapevole del proprio valore, punta ad ottenere un ingaggio da top player.

I rossoneri vorrebbero soddisfare le richieste del ragazzo e del suo agente, ma senza esagerare troppo rispetto alla propria politica sui rinnovi, che in questi anni ha già causato la perdita di giocatori come Calhanoglu e Donnarumma proprio perchè questi ultimi chiedevano stipendi fuori dalla portata della società.

Come scrive oggi fichajes.netBarcellonaManchester City e Real Madrid starebbero osservando attentamente la situazione di Leao, in scadenza di contratto a giugno 2024. Nel caso non si dovesse trovare un accordo per il rinnovo, infatti, il Milan sarebbe costretto a vendere il proprio giocatore a una cifra molto inferiore rispetto a quella reale di mercato, che sia a gennaio o a giugno 2023.

Servirà aspettare almeno dopo i Mondiali per conoscere il futuro dell'esterno portoghese, impegnanto all'esordio in Qatar contro il Ghana.