ROMA - A gennaio la Roma interverrà ancora sul mercato per accontentare Mourinho. Arriverà Solbakken, che ha già firmato da svincolato con il club giallorosso e arriverà un altro difensore per migliorare la rosa. Tiago Pinto non si è fidato di andare a pescare nel mercato degli svincolati, dove sono rimasti giocatori non completamente a posto fisicamente. Meglio aspettare la sessione invernale, quando sarà possibile arrivare a qualche difensore più affidabile che magari ha trovato poco spazio nella prima parte della stagione.

La Roma in questi mesi ha lavorato molto su Solbakken, evitando l’inserimento di altre squadre per il norvegese, a cominciare dal Napoli. L’accordo con la società giallorossa risale a qualche mese fa, l’attaccante è stato anche a Roma per le visite mediche, ma difficilmente arriverà nella Capitale prima della scadenza del contratto, prevista il 31 dicembre. Nei quattro confronti di Conference League i rapporti con il Bodo non sono stati idilliaci, con tanto di rissa oltre il Circolo Polare Artico. Sembra molto difficile che il club norvegese liberi Solbakken con un mese e mezzo di anticipo, quando si fermerà il campionato. E’ in arrivo un altro attaccante per risolvere il problema del gol della Roma. Ola Solbakken ha dimostrato proprio contro i giallorossi di essere un attaccante pericoloso. Nella scorsa stagione ha segnato tre gol tra la fase a gironi e i quarti di Conference League. Solbakken ha 23 anni, con il contratto in scadenza a dicembre è di fatto uno svincolato, considerato che l’attività in Norvegia si sospende a metà novembre. Con il suo arrivo a gennaio potrebbe partire Shomurodov, che la Roma aveva cercato di piazzare già nella sessione di mercato estiva.

 
 

Difensore

Durante il mercato estivo la Roma ha cercato un altro difensore, richiesto a gran voce da Mourinho. Tra i vari profili presi in considerazione c’era anche quello di Trevoh Chalobah del Chelsea, che potrebbe arrivare a gennaio.
È possibile un trasferimento in prestito dell’inglese originario della Sierra Leone di 23 anni nella finestra di gennaio. Il difensore cresciuto nell’Academy dei Blues è stato offerto da alcuni intermediari. Il Chelsea non vorrebbe privarsi di Chalobah a titolo definitivo ma solo in prestito. Finora è stato utilizzato una sola volta in Premier League, contro il Leicester. C’è chi non esclude che possano riprendere anche i contatti con il Sassuolo per Davide Frattesi, il centrocampista cresciuto nel vivaio giallorosso che vuole solo la Roma. Il club giallorosso vanta il 30 per cento sulla futura rivendita è durante l’estate le due società non hanno trovato l’intesa perché il Sassuolo non è sceso dalla richiesta iniziale di trenta milioni. Considerata la lunga assenza di Wijnaldum, l’azzurro sarebbe una traccia da seguire. Bisogna però tenere conto delle sanzioni Uefa che suggeriranno alla Roma massima prudenza in entrata.