ROMA - Gini Wijnaldum si trova a Rotterdam dalla sua famiglia per smaltire la delusione per l'infortunio alla tibia che lo terrà lontano dal campo fino a gennaio. Il centrocampista in accordo con la Roma non si è operato ma ha scelto la terapia conservativa: tutore alla gamba, il 31enne ha cominciato la fase riabilitativa e dal giorno dell'infortunio in allenamento non ha pubblicato nessun post sui social. Troppo grande la delusione per non aver potuto cominciare la stagione con la sua nuova squadra, né poter partecipare al Mondiale in Qatar con l'Olanda. Oggi Wijnaldum ha rotto il silenzio mandando un messaggio ai suoi tifosi: "Sono rimasto in silenzio dopo l’infortunio, semplicemente perchè mi trovavo in uno stato emotivo particolare. Scusatemi per questo. Queste ultime settimane sono state tristi per me. Ma ho imparato ad accettare la situazione così come è, e il mio recupero procede bene. Grazie a tutti per i messaggi di supporto. Fans giallorossi… so che è stata dura anche per voi, visto che ero appena arrivato. Speravate potessi fare una bella stagione, ma c’è ancora tempo. E spero di potermi godere la stagione con voi. Mi danno la forza per tornare il prima possibile. Spero di vedervi presto. Forza Roma".