Adriano Galliani non spegne del tutto il sogno di vedere Mauro Icardi al Monza, ma ne affievolisce decisamente la fiamma. L'amministratore delegato dei brianzoli, intervistato a margine dell'evento alla Regione Lombardia per la promozione in Serie A della squadra il cui presidente è Silvio Berlusconi, ha parlato anche di calciomercato e in particolare modo dell'attaccante ex Inter e ora al Paris Saint Germain, che però vuole venderlo.

 

 

 

Galliani: “Stipendio e costo di Icardi troppo alti”

Attorniato dai giornalisti, l'ad del Monza prova a smarcarsi, ma è costretto a dare una risposta su Icardi. Gli chiedono infatti se sia impossibile o meno vedere l'argentino vestire la maglia brianzola l'anno prossimo visto che tre anni fa lo stesso Galliani aveva fatto un appello: “Icardi venga al Monza”. Ora l'ex dirigente del Milan è più guardingo: “Non ricordo di aver detto 'è impossibile'. Sono giocatori che hanno stipendi e costi assolutamente fuori portata”.

Insomma, ci vorrebbe un'autentica magia perché si concretizzasse questo clamoroso trasferimento. Icardi dovrebbe tagliarsi l'ingaggio, il Psg dovrebbe fare lo sconto o trovare una soluzione che potrebbe essere il prestito con parte dello stipendio pagato dagli stessi francesi. Poi, Berlusconi è bravo anche a stupire, specialmente in coppia con Galliani.