Chiuso nello scetticismo il primo semestre alla guida del Boca JuniorsSebastian Battaglia ha appena iniziato la seconda stagione sulla panchina degli Xeneizes, club del quale è stato una bandiera da giocatore durante gli anni 2000.

 

 

Inter, il Boca Juniors fa sul serio per Vidal

Il campionato argentino è iniziato da poche settimane, ma il primo obiettivo in ordine cronologico sarà la Copa Libertadores, che vedranno i gialloblù scendere in campo tra fine giugno e inizio luglio per gli ottavi di finale contro il Corinthians. Intervistato dal quotidiano ‘Olè’, il tecnico del Boca ha provato a dribblare gli argomenti di mercato, accettando però di parlare dell’interessamento del club della Bombonera per Arturo Vidal.

 

"Arturo farebbe bene a tutto il calcio argentino"

Il centrocampista cileno classe ’87 è destinato a lasciare l’Inter in estate, con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto, ma nessuna tra le tante proposte arrivate all’agente del giocatore, Fernando Felicevich, ha ancora convinto appieno l’ex juventino. Battaglia ha accolto favorevolmente l’ipotesi dell’arrivo di Vidal: “Un giocatore del livello di Vidal farebbe bene a tutto il calcio margentino. Ha molta esperienza, sappiamo che tipo di giocatore sia e cosa potrebbe dare alla nostra rosa. Ci farebbe fare un salto di qualità importante”.

 

 

Boca-Vidal, l'apertura di Battaglia

Il Flamengo e i qatarioti dell’Al-Rayyan sembrano essere le squadre più avanti nei negoziati con i rappresentanti del centrocampista, mentre non hanno trovato al momento riscontri le voci di un accostamento al River Plate. Già in passato sui propri social Vidal aveva espresso gradimento per il Boca, ma c'è l'ostacolo dell'ingaggio elevato (circa 7 milioni). Battaglia è pronto a contattare direttamente il giocatore: “Non ho ancora parlato con Arturo, se la trattativa dovesse procedere spero di averne la possibilità, comunque al momento non seguo il mercato, sono concentrato sui prossimi impegni. Lascio che ci pensino i dirigenti”.