CARDIFF (Galles) - La scelta di Gareth Bale per il suo futuro calcistico potrebbe non riguardare un fattore economico o il palcoscenico da calcare: secondo quanto riportato da Mundo Deportivo, e viste anche le dichiarazioni che l'entourage del giocatore ha rilasciato alla BBC gallese, l'ormai ex giocatore del Real Madrid (con l'accordo con le Merengues che scadrà a fine giugno) potrebbe scegliere di tornare in patria e firmare per il Cardiff. La squadra della capitale gallese milita in Championship (seconda serie inglese) e sarebbe il contesto perfetto per il mancino 32enne per prepararsi al meglio in vista dei Mondiali in Qatar: non solo la certezza del posto da titolare, ma anche l'utilizzo da parte del club delle stesse strutture mediche della nazionale, cosa che potrebbe consentire al giocatore (che ha visitato le stesse in questi giorni) di lavorare a stretto contatto con l'intero staff sanitario dei Dragoni fino alla kermesse asiatica. A dare valore a questa possibilità è anche il procuratore del giocatore, che nei giorni scorsi aveva affermato "Quello che farà Gareth non sarà una questione di soldi". La trattativa sembra però, secondo il quotidiano spagnolo, non essere entrata ancora nella fase conclusiva: su Bale, infatti, oltre che l'interesse della Roma, si registra anche quello di TottenhamNewcastle e alcune squadre della Mls.