Antonio Conte ha espresso tutta la sua soddisfazione per il quarto posto conquistato dal Tottenham e la qualificazione in Champions League ottenuta in rimonta: "Questo è uno dei traguardi più importanti raggiunti in carriera", ha detto il tecnico degli Spurs dopo la vittoria contro il Norwich.

Conte: "Per essere soddisfatto non servono sempre i trofei"

"Complimenti ai giocatori, al club e a chi ha reso possibile questo - ha dichiarato a Sky il mister leccese -. Non solo quando alzi trofei sei soddisfatto, abbiamo raggiunto il massimo livello: a novembre la situazione non era bella, il club ha cambiato allenatore e abbiamo cercato di trovare soluzioni. Abbiamo fatto un grande lavoro ed è un grande traguardo in un campionato molto, molto difficile. Sono felice, anche se non ho alzato un trofeo".

Conte: "Il futuro? Incontro tra quattro-cinque giorni"

 

Conte, accostato ultimamente al Psg, non ha dato rassicurazioni sul suo futuro a Londra: "Ora ci sono tante emozioni, per me, per il club e per tutti. Per questa ragione, credo sia meglio aspettare quattro o cinque giorni, poi avremo un incontro con la società e vedremo di trovare la soluzione migliore. Dobbiamo considerare l'intera stagione, dobbiamo parlare con calma", ha concluso l'ex tecnico dell'Inter, che vuole garanzie per il mercato estivo.