PARIGI (FRANCIA) - Sarà una 'domenica di passione' quella del 15 maggio per i tifosi del Paris Saint-Germain. Il giorno dopo la sfida sul campo del Montpellier infatti i campioni di Francia partiranno per un tour promozionale in Qatar senza Kylian Mbappé, che sarà invece protagonista della serata di gala dell'Assocalciatori francese, durante la quale verrà proclamato miglior giocatore della stagione.

Parigi e Madrid con il fiato sospeso

 

Il timore del club parigino è che l'attaccante francese, in scadenza di contratto, possa annunciare il suo addio e il suo futuro al Real Madrid che lo corteggia da tempo. Per questo, secondo la stampa spagnola, la società ha cercato di portarlo a Doha e di vietargli la partecipazione alla serata di gala, ottenendo come risposta il no del calciatore. Già nel 2019, nella stessa occasione, Mbappé mandò messaggi precisi al Psg e, domenica tutta l'attenzione dei tifosi parigini (ma anche quella dei madrileni 'blancos'), sarà così rivolta all'evento dell'Assocalciatori transalpina. Non per i premi ma per gli eventuali annunci"Spero che non dica niente, perché i resto della squadra sarà in Qatar - ha confessato Pochettino alla vigilia della sfida contro il Montpellier - o che sia una comunicazione positiva per noi".