È già ai titoli di coda l'avventura di Antonio Conte al Tottenham? Il tecnico salentino, campione d'Italia la scorsa stagione con l'Inter, si sarebbe già stufato della situazione, almeno stando a quanto riportano i media britannici. Dopo un avvio non esaltante, il campionato degli Spurs è radicalmente cambiato con l'arrivo dell'ex Juve in panchina, ma la brutta sconfitta contro il Chelsea in semifinale di Carabao Cup e la deludente prestazione di domenica in FA Cup contro il piccolo Morecambe hanno evidenziato la mancanza di spessore della squadra del club.

Tottenham-Conte: i giocatori hanno paura che stia per licenziarsi

 

Secondo il Daily Mail, i giocatori del Tottenham temono che Conte possa lasciare la panchina degli Spurs già dal mese prossimo, se la società di Londra non farà investimenti di spessore nella sessione di mercato di gennaio: e con Paratici sulla pista Vlahovic non è detto che non avverranno. A novembre il tecnico leccese aveva firmato un contratto che lo lega al Tottenham per 18 mesi: sembra improbabile che decida di andarsene a metà stagione, ma il fatto che la prospettiva possa essere discussa nello spogliatoio sembrerebbe indicare che dietro le quinte potrebbero esserci problemi ben più gravi di una semplice sconfitta sul campo.