ROMA - Mourinho è stato accontentato, l'inno della Roma sarà trasmesso all'Olimpico soltanto dopo l'ingresso in campo dei giocatori. Così questa sera dopo l'inno della Serie A è partito "Roma (non si discute, si ama)" con sciarpe e bandiere al vento, e tutti i giocatori ad assistere allo spettacolo sugli spalti. Tanto che Tammy Abraham non è riuscito a trattenersi e al grido "Roma, Roma, Roma" si è messo a intonare l'inno con le mani, come fosse un maestro d'orchestra. Poi un grande applauso all'Olimpico poco prima di cominciare il match contro l'Udinese.