Nell’incontro di oggi, durato quasi due ore e svoltosi in un clima di massima disponibilità e collaborazione, ci sono stati passi avanti, ma è necessario rivedersi di nuovo. Tiago Pinto dovrà relazionarsi con la proprietà prima di poter esaudire le richieste dei rappresentanti di Pellegrini. Saranno i Friedkin a decidere se venire incontro alle richieste del giocatore e accontentarlo con un ingaggio che si avvicinerà ai quattro milioni all’anno bonus compresi, il più importante della Roma insieme a quello di Tammy Abraham. Per farlo bisognerà sforare il tetto ingaggi che la società ha imposto a inizio stagione. E’ una trattativa serrata, nella quale le parti cercheranno di venirsi incontro. Tiago Pinto, dopo aver riferito ai Friedkin, tornerà a convocare Pocetta e Ferro entro due o tre giorni.

La carica di Pellegrini

 

Pellegrini è stato informato dell’esito della trattativa, lui non vede l’ora di chiudere questa storia, alla Roma è felice, è entusiasta di Mourinho e la società farà di tutto per accontentarlo. Anche gli agenti lavorano per arrivare all’obiettivo. Lorenzo è molto contento in questo momento e vuole aiutare la Roma a vincere. Anche domani scenderà in campo da titolare contro il Cska Sofia.