BOLOGNA - Da circa una settimana il Bologna è vicinissimo ad Arthur Theate, difensore dell'Ostenda ed erede designato di Takehiro Tomiyasu. Con la società belga balla ancora 1 milione, ma il diktat di Saputo è chiaro: non si compra se prima non si vende. E con il Tottenham di Paratici che non sembra disposto ad arrivare ai 24 milioni richiesti il tempo stringe, non foss'altro per le parole dello stesso Theate: "Nei prossimi giorni o al massimo tra una settimana dovrei sapere dove giocherò in questa stagione". Un discorso che cela la concorrenza del Colonia e di due club francesi, ed è per questo che Sabatini e Bigon dovranno accelerare i tempi per chiudere con l'Ostenda. Al momento possono contare sulla volontà del difensore classe 2000, che ha messo i rossoblù davanti a tutti, ma serve lo scatto decisivo. A prescindere dalla cessione di Tomiyasu.