ROMA - A riscaldare le vie del centro non solo il caldo estivo, ma anche il calore dei tifosi della Roma che questa sera hanno festeggiato tra le vie del centro storico il 94esimo compleanno della Roma. Allo scoccare della mezzanotte, il ricordo dei tifosi  è andata allo stesso giorno del 1927, quando nel palazzo adiacente alla Camera dei Deputati Italo Foschi firmò il primo ordine del giorno della storia della nuova società della Capitale. Una società nata dalla fusione di tre club - Alba Audace, Roma e Fortitudo Roma - che avrebbe portato alla fondazione della AS Roma. 

La festa è cominciata dove due anni fa (prima dell'emergenza Covid) era terminata: i gruppi della Curva Sud si sono dati appuntamento alle 22.30 a Piazza del Popolo tra il divertimento dei mille tifosi e la curiosità di numerosi turisti, attratti dalla vivacità dell'iniziativa. È subito partita la grande festa tra cori, fumogeni e anche alcuni fuochi d'artificio. Non sono mancati cori per José Mourinho e per la squadra che sta costruendo Tiago Pinto in vista dell’inizio della stagione.