ROMA - Vuole tornare al meglio, Luiz Felipe. La sua ultima stagione è stata segnata da un infortunio alla caviglia destra e dall’operazione. Un calvario lungo e difficile che gli ha permesso di rientrare in campo solo nelle ultime partite. Adesso è pronto a fare un sacrificio per la sua Lazio: rinunciare alle Olimpiadi con l’Under 23 del Brasile. Proseguirà il suo recupero.

Lazio, Luiz Felipe perno della difesa

 

Sfrutterà il mese di giugno per completare il piano di recupero e presentarsi, a luglio in ritiro, al 100%. Maurizio Sarri lo attende. Il brasiliano, insieme ad Acerbi, saranno i due centrali titolari della difesa a quattro che verrà. In ritiro ad Auronzo è meglio essere subito al top della forma e iniziare la stagione con la caviglia recuperata completamente. Niente Olimpiadi dunque, ma solo Lazio per impressionare immediatamente Sarri. E poi firmerà anche il tanto atteso rinnovo: scadenza attuale nel 2022. Accordo trovato da tempo, serve solo la sigla finale. Sarà il perno della difesa del futuro.