Mia Immagine

SPAL-ROMA: “DIAMO I NUMERI”

Written by on 17 Marzo 2019

La Roma incappa nell’ennesima sconfitta di una stagione travagliatissima. Anche nel match del Mazza, i giallorossi, capaci di lasciare 6 punti tra andata e ritorno alla Spal, hanno manifestato le solite criticità che stanno costando la qualificazione alla prossima Champions League.

 

Ho fatto 12 – Che la formazione romanista non abbia un meccanismo difensivo affidabile, questo è assodato da tempo. Con l’anticipo di ieri, però, i capitolini hanno incassato, per la dodicesima volta in campionato, almeno due gol in una gara. Un statistica che non lascia spazio a nessun tipo di scusante.

 

Se non segna Dzeko – Il destino della Roma dipende, specialmente, dal rendimento di Edin Dzeko, a secco per la 23° volta in stagione. Durante l’attuale Serie A, se il bosniaco trova la via della rete, De Rossi e compagni viaggiano ad una media di 2,6 punti a partita (13 punti in 5 gare), mentre se il n°9 resta a digiuno la velocità di crociera dei giallorossi si abbassa a 1,47 (34 lunghezze in 23 uscite). Un dato preoccupante tenendo conto dell’annata deludente, fin qui, disputata dal bomber di Sarajevo.

 

Rigori contro – Un’altra curiosità è relativa ai calci di rigore assegnati contro la squadra romana: finora, i vari arbitri di giornata hanno decretato 6 tiri dal dischetto in sfavore dei giallorossi, primatisti, tra le compagini in lizza per un posto in Europa, in questa speciale graduatoria.