CRONACA - Roma, avances del prof alle alunne: indagato per molestie

Spediva sms e chiamava di continuo, al cellulare, le sue alunne. Sia i messaggi che le telefonate avevano per un contenuto inequivocabile: avances, complimenti, giudizi sul modo di vestirsi. Una condotta, quella di un insegnante di storia e filosofia di cinquantanni, dello storico liceo Tasso, che gli valso unindagine per molestie da parte della procura.
Le studentesse, due minorenni e una appena maggiorenne, hanno raccontato la loro versione dei fatti agli inquirenti. Inoltre hanno anche mostrato i messaggi ricevuti sui rispettivi smartphone. Una vicenda andata avanti durante lattuale anno scolastico e che ha creato non pochi problemi nello stesso liceo. Anche perch si sospetta che il numero delle vittime, a questo punto, possa crescere. Altre alunne, spinte dal coraggio delle prime tre, potrebbero denunciare nuovi episodi.