Mia Immagine

“DIAMO I NUMERI” PRIMA DI CHIEVO-ROMA

Written by on 7 Febbraio 2019

Prima di tornare a pensare alla competizione più importante del panorama calcistico internazionale, la Roma dovrà restare concentrata sul campionato. Venerdì sera, i giallorossi saranno ospiti al Bentegodi del Chievo ultimo in classifica. I favori del pronostico sono tutti per i capitolini, che tuttavia non potranno commettere passi falsi se non intendono perdere ulteriore terreno prezioso per la corsa al terzo e quarto posto.

 

Cura Di Carlo – Se la Serie A fosse iniziata con l’arrivo sulla panchina dei clivensi di Mimmo Di Carlo, a quest’ora i veneti sarebbero fuori, seppur di pochissimo, dalla zona rossa (9 punti conquistati contro i 7 di Cagliari e Bologna e i 6 del Frosinone). I gialloblu, quindi, dopo la parentesi estremamente infelice di Ventura, sono tornati ad essere una squadra viva.

 

Casa Chievo – Il rendimento interno è quello che sta facendo sperare Sorrentino e compagni nella salvezza. Da quando è tornato Di Carlo, i “mussi volanti” hanno giocato 4 gare tra le mura amiche, perdendo solamente con la Fiorentina (3-4 pirotecnico). Per il resto, Lazio ed Inter sono state fermate sul pari, mentre il Frosinone ha dovuto lasciare a Verona l’intera posta in palio. Inoltre, con la nuova gestione tecnica, il Chievo, in casa, ha sempre trovato la via del gol.

 

Palle alte – La manovra clivense ha una caratteristica particolare: la formazione veronese è la terza squadra del campionato per cross tentati (285), dietro soltanto ad Inter e Juventus. Proprio sfruttando le palle aeree, Stepinski è il quarto giocatore del torneo per gol segnati di testa (3).