Mia Immagine

ROMA-TORINO: “DIAMO I NUMERI”

Written by on 21 Gennaio 2019

Il 2019 per i giallorossi si è aperto nel migliore dei modi, con una vittoria pesantissima in chiave Champions League. La Roma è sempre più in corsa per il quarto posto, anche se per centrare l’obiettivo (minimo) di stagione si dovrà cercare di colmare quelle lacune che stavano per costare carissimo anche sabato col Toro.

 

Macchina da gol – In casa la formazione capitolina è praticamente un rullo compressore, grazie all’altissima media realizzativa tenuta fin qui. Nella quattordicesima gara dell’anno allo Stadio Olimpico, Zaniolo e compagni per la decima volta (tra campionato e coppe) hanno segnato almeno tre gol agli avversari. Un ritmo impressionante, da grande, anzi da grandissima squadra.

 

Ok solo col Frosinone – Se sotto l’aspetto delle reti fatte la Roma sta volando, nella fase difensiva i problemi continuano ad essere molteplici: nelle 10 gare interne di Serie A, infatti, Olsen è stato costretto a raccogliere il pallone in fondo alla propria porta in 16 circostanze. Da agosto ad oggi, nell’impianto del Foro Italico solo il Frosinone non è riuscito a far male ai giallorossi. Un dato che dovrà essere assolutamente migliorato al più presto.

 

Piede caldo – Le luci della ribalta, ovviamente, in questo momento sono tutte per Zaniolo, ma è doveroso sottolineare la splendida stagione di Lorenzo Pellegrini. L’ex Sassuolo, sabato pomeriggio, si è rivelato ancora una volta determinante con un passaggio che ha permesso ad El Shaarawy di segnare il definitivo 3-2. Con questa nuova prodezza, il centrocampista giallorosso ha fornito il 7° assist vincente ai propri compagni, tra coppe e campionato. Un numero che, quasi sicuramente, sarà destinato a crescere.

Tagged as