Mia Immagine

ESCLUSIVA TELERADIOSTEREO – ALESSANDRO MELLI: “IL PARMA E’ L’AVVERSARIO PIU’ DURO DA AFFRONTARE PERCHE’ TI FA GIOCARE MALE”

Written by on 28 Dicembre 2018

Intervenuto durante il palinsesto di Teleradiostereo, Alessandro Melli, oltre 200 presenze nel Parma degli anni ’90, ha parlato della sfida di domani pomeriggio in scena al Tardini.

 

Parma è sempre vista come isola felice.

E’ una provincia che ha sempre avuto sempre successo, già nell’epoca dei Tanzi. C’è uno stile di vita, una cultura calcistica che non mette pressione ai giocatori, si può lavorare in tranquillità, i tifosi ti danno una mano, la stampa è abbastanza morbida, magari si è pungolati un po’ di meno rispetto ad altre piazze.

 

A Roma si parla, invece, di troppe pressioni.

Roma è un altro mondo, è completamente diverso, vincere a Roma è difficilissimo. Non ho avuto la fortuna di giocare in giallorosso, ma me ne hanno sempre parlato i miei ex compagni e mi hanno costantemente raccontato di una grande difficoltà nel vincere qualcosa.

 

Il Parma attuale le piace?

E’ una squadra che è stata costruita con pochi tasselli, ma giusti. Gli innesti dell’attacco, Gervinho ed Inglese, sono stati il fiore all’occhiello della campagna acquisti. L’essersi ritrovato in Serie A rappresenta un punto di forza per il Parma, che gioca in maniera spensierata. Tutto ciò che arriva per i gialloblu è tutto di guadagnato.

 

In un calcio molto frenetico come quello di oggi, Roberto D’Aversa è alla terza stagione al Parma: di che tecnico stiamo parlando?

E’ un allenatore pragmatico, concreto, che bada al sodo. Ha trovato la situazione giusta al momento giusto e la sta sfruttando nel migliore dei modi, magari non giocando un calcio scintillante, ma sta centrando ottimi risultati.

 

Il Parma è molto attento nella fase difensiva per poi pungere in ripartenza: è questa la strategia tattica degli emiliani?

Se il Parma va in vantaggio, per gli avversari è durissima recuperare. I ragazzi di D’Aversa giocano con 9-10 giocatori sotto la linea del pallone. Se trova davanti una squadra a cui piace giocare, allora il Parma è una formazione molto pericolosa. Se invece i gialloblu devono fare la partita, vanno un po’ in difficoltà. E’ sicuramente la squadra più complicata da affrontare, perchè i ducali ti fanno giocare male.