Mia Immagine

ROMA-SASSUOLO: “DIAMO I NUMERI”

Written by on 27 Dicembre 2018

Seconda vittoria di fila tra le mura amiche per la Roma, che resta a 4 punti dal 4° posto occupato dalla Lazio. I giallorossi, grazie ai tre gol rifilati al Sassuolo, dimenticano così il passo falso di Torino con la Juve, avvicinandosi, nel migliore dei modi, all’ultimo appuntamento dell’anno (sabato a Parma).

 

Doppia velocità – Dopo 18 giornate di campionato, emerge un dato su cui riflettere. I capitolini hanno disputato lo stesso numero di partite in casa ed in trasferta (9), ma i risultati conseguiti sono completamente diversi: se tra le mura amiche Manolas e compagni hanno ottenuto 18 punti, lontano dall’Olimpico la formazione romana ne ha racimolati solamente 9, ovvero la metà…

 

Casa dolce casa – A distanza di un anno, la Roma ha letteralmente cambiato registro sul proprio campo: infatti, per la sesta volta in stagione Florenzi e compagni hanno segnato almeno 3 gol in casa (Atalanta, Frosinone, Lazio, Samp, Genoa, Sassuolo).

 

Due vittorie in un mese – E’ la seconda occasione in cui la Roma riesce a vincere due partite in un mese (Genoa e Sassuolo). Lo stesso avvenimento era accaduto a settembre (Frosinone e Lazio), mentre ad agosto (Torino), ottobre (Empoli) e novembre (Samp) le affermazioni colte non sono mai state bissate nei precedenti o successivi impegni.

 

Nota negativa – Infine, non può non essere menzionato un dato negativo: anche ieri contro il Sassuolo, la retroguardia giallorossa non ha saputo mantenere la porta inviolata. In questo travagliato campionato, Olsen ha chiuso la gara senza gol subiti nell’avvio col Toro, col Frosinone e con l’Empoli. Tre gare su 18, troppo poche per una difesa che annovera tra le proprie fila Manolas, Fazio, Kolarov e Florenzi.