Mia Immagine

MOSCARDELLI A TELERADIOSTEREO: “La Roma sul mercato sta lavorando bene. Ho vissuto male il passaggio di Nainggolan all’Inter”

Written by on 23 luglio 2018

DAVIDE MOSCARDELLI A TELERADIOSTEREO – Intervenuto in diretta sulle frequenze di Teleradiostereo, bomber Davide Moscardelli, oggi attaccante del Pisa, ha rilasciato queste dichiarazioni:

 

Sorpreso dall’arrivo in Italia di Cristiano Ronaldo?
Non ci credevo, spero sia uno stimolo per le avversarie di far finire quest’agonia che è diventato il campionato italiano, perchè vince sempre la Juve. Comunque il suo arrivo è positivo per il nostro calcio, probabilmente farà meno partite in campionato, conoscendo l’obiettivo della Juve che è quello di vincere la Champions.
Cosa ti intriga di questa nuova Roma?
Kluivert, mi aveva colpito molto quando l’ho visto all’opera. E’ molto giovane, ma può far bene, lo spero vivamente. Le idee chiare Monchi e Di Francesco ce le hanno, era difficile evitare la partenza di Alisson, dispiace perché era un grande portiere, però la dirigenza sta lavorando bene. Il campo ci dirà se si è lavorato bene o meno, ma le idee chiare sono un ottimo punto di partenza.

Ora sei a Pisa, dove c’è un tifo sempre presente.
E’ una piazza caldissima, ieri abbiamo fatto la prima amichevole e sono venuti tanti tifosi. Sono molto contento per il Lecce per essere arrivato in Serie B, lì facevamo 15mila spettatori in Serie C, c’era un amore incredibile.
Conosci Malcom?
Le immagini che ho visto sono tutte belle, però certo se vai su Internet vedi le grandi giocate anche di Moscardelli (risata, ndr). Da quello che vedo è un giocatore interessante, segna e fa tanti assist, potrebbe essere importante per la Roma.
Conosci De Rossi, questo sarebbe il suo ultimo anno alla Roma: cosa gli diresti sul suo futuro?
Io non posso dare consigli, posso fargli solo gli auguri, sperando che faccia una grande stagione come quella scorsa. A me piace come persona, come romanista, come giocatore, sarebbe normale se lui restasse in società.
 
Sei molto legato ad un ex romanista, Nainggolan: come l’hai vissuto questo passaggio all’Inter?
Male, lo conosco bene, se fosse stato per lui sarebbe rimasto. Ultimamente l’ho lasciato stare, non so cosa sia successo, nel calcio accade questo, ad esempio l’anno scorso io ero all’Arezzo, ora sono al Pisa. Purtroppo sono cose che possono capitare.
 
Che squadra è stata costruita a Pisa?
L’obiettivo è cercare di salire prontamente, ora dovrebbero esserci delle uscite, la squadra è buona, vediamo chi resterà, però siamo nella fase di costruzione nel gruppo, ma l’intento è provare a centrare la promozione.